Servizio clienti 0755 990622

0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Le presenti condizioni generali governano l’acquisto on-line effettuato tramite il sito www.vipgioielli.com di proprietà di Vip Gioielli srl P.iva : 02171230549 C.F. : 01478820515 e da questa gestito da parte di soggetti residenti in Italia


MODALITA' DI PAGAMENTO


  • Bonifico Bancario gioielli usati

Vi preghiamo di effettuare il bonifico al seguente conto bancario:

VIP GIOIELLI SRL

BANCA VALDICHIANA CREDITO COOPERATIVO

IT04B084 8914 1000 0000 0376 532

BIC/SWIFT: ICRAITRRDL0

 
  • Bonifico Bancario gioielli nuovi

VIP GIOIELLI SRL

BANCA VALDICHIANA CREDITO COOPERATIVO

IBAN: IT50A0848914100000000374080

BIC/SWIFT : ICRAITRRDLO

 

TEMPI , COSTI E MODALITA' DI CONSEGNA

SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA SOPRA I 60 EURO

Spedizione tramite Securpol Assicurata
  • Italia: 48 ore dal ricevimento pagamento
  • Europa: 3 giorni dal ricevimento pagamento
  • Resto del Mondo: 4-5 giorni dal ricevimento del pagamento


Commercio di oggetti preziosi

Normativa nel settore Preziosi e Usati : TESTO UNICO DI PUBBLICA SICUREZZA
La normativa di riferimento per lo svolgimento del commercio di oggetti preziosi usati è la seguente:
a) Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 intitolato “Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza” [TULPS].
b) Regio Decreto 6 maggio 1940, n. 635 intitolato “Regolamento per l’esecuzione del Testo Unico 18 giugno 1931, n. 773 delle Leggi di Pubblica Sicurezza”.
c) Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114 intitolato “Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59” e successive modifiche.
d) Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231 intitolato “Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione” [normativa antiriciclaggio].
Con riferimento specifico al commercio di oggetti preziosi usati, al fine di svolgere tale attività, l’esercente deve essere titolare di una licenza di Pubblica Sicurezza rilasciata dalla Questura competente per luogo, ai sensi degli artt. 126 e 127 TULPS.


La Questura rilascia la licenza di pubblica sicurezza dopo:

1. avere svolto le attività di controllo presso la Procura della Repubblica, in merito alla sussistenza dei requisiti morali in capo al legale rappresentante della società, ai soci e ai rappresentanti.
2. avere svolto un sopralluogo nel negozio di compro oro per accertare che siano state adottate le misure di sicurezza idonee ad assicurare l’incolumità delle persone che vi lavorano all’interno (presenza di paratie con vetri blindati antisfondamento, di cassaforte, di sistema di allarme, di telecamere di videosorveglianza).
Si rammenta che il negozio di compro oro è un esercizio commerciale come tutti gli altri, pertanto, a fronte del rilascio della licenza di pubblica sicurezza, devono essere svolte tutte le pratiche amministrative presso il Comune e la Camera di Commercio di competenza inerenti l’apertura di un’attività commerciale.
Il titolare del negozio di compro oro è tenuto all’adempimento di specifici obblighi per lo svolgimento dell’attività di commercio di oggetti preziosi previsti espressamente dalla Legge.


1) Identificazione del Cliente

Il compro oro deve identificare il proprio Cliente mediante un documento di identità munito di fotografia in corso di validità al momento della compravendita degli oggetti preziosi.
Il Cliente deve essere maggiorenne. E’ vietato l’acquisto di oro usato da parte di minori.
Il Cliente è un privato, e pertanto rientra nella definizione di Consumatore ex art. 3 Codice del Consumo. ("la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta").
2) Tenuta del Registro delle Operazioni
Il negozio di compro oro è obbligato a tenere un registro delle operazioni compiute, annotando le operazioni giornalmente.
3) Obbligo di esibizione del documento di identità da parte del privato
E’ obbligatorio per il venditore (il privato/consumatore) dimostrare la propria identità mediante documento d’identità con fotografia.
4) Fermo cautelare degli oggetti preziosi per 10 giorni
E’ obbligatorio per l’acquirente (il negozio di compro oro) non alterare o alienare gli oggetti preziosi se non 10 giorni dopo l’acquisto.
5) Obblighi antiriciclaggio
Gli obblighi antiriciclaggio sono:

a) l’identificazione della clientela e la registrazione e conservazione dei dati acquisiti riguardanti l’operazione effettuata.

Il compro oro assolve agli obblighi previsti dalla normativa antiriciclaggio adempiendo agli obblighi previsti dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza in tema di identificazione della clientela e di registrazione delle operazioni giornaliere sul Registro vidimato dalla Questura, da conservare per cinque anni.

b) la segnalazione di operazioni sospette all’Unità di Informazione Finanziaria (UIF)

Tale segnalazione ha luogo quando i destinatari degli obblighi antiriciclaggio “sanno, sospettano o hanno motivi ragionevoli per sospettare che siano in corso o che siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo”.
Il Ministero dell’Interno con Decreto del 17 febbraio 2011* intitolato “Determinazione degli indicatori di anomalia al fine di agevolare talune categorie di operatori non finanziari” ha individuato alcuni elementi, a titolo esemplificativo, per valutare con criterio e buon senso, la sussistenza di eventuali operazioni sospette.
Tra i soggetti destinatari del Decreto sono ricompresi anche coloro che commerciano oggetti preziosi, ai quali è stata rilasciata la licenza di Pubblica Sicurezza ai sensi del TULPS.

c) Limitazioni all’uso del contante
La limitazione all’utilizzo del contante attualmente non può superare l’importo di € 999,99 come previsto dal Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Decreto Salva Italia).
Il compro oro quindi, in conformità alla normativa in materia antiriciclaggio, non deve pagare in contanti gli oggetti preziosi per un importo superiore a quello indicato.
La violazione di questa disposizione comporta una sanzione pecuniaria prevista dall’art. 58 del d.lgs. 231/2007, dall’1% al 40% dell’importo trasferito.
La parte eccedente deve essere trasferita attraverso strumenti di pagamento tracciati, quali l’assegno bancario non trasferibile, il bonifico bancario, le carte di moneta elettronica.
Non è obbligatorio per legge ma un commerciante di oggetti preziosi usati serio e professionale rilascia al proprio cliente la ricevuta dell’avvenuta compravendita dei preziosi usati, segnalando l’importo pattuito, descrivendo gli oggetti della vendita e individuando venditore (privato) e compratore (compro oro).


DISPOSIZIONI GENERALI

1.1. Le presenti condizioni generali di vendita (di seguito, "Condizioni Generali" e/o "CGV") sono applicabili a tutte le vendite di prodotti di "Vip Gioielli srl, via a. volta 38 - 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com, P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 - PG – 272520." (di seguito, "Prodotti" o "Prodotto") concluse a distanza attraverso il sito internet www.vipgioielli.com (di seguito,"Sito").

1.2. L’utilizzo del servizio di vendita a distanza descritto nelle presenti Condizioni Generali è riservato esclusivamente ai consumatori (di seguito, “Clienti” o “Cliente”), intesi come le persone fisiche che agiscono per scopi estranei alla propria attività commerciale, artigianale, imprenditoriale o professionale eventualmente svolta, maggiori di 18 anni (o, se minori, autorizzati da chi esercita per legge la patria potestà).

1.3. Il Cliente è tenuto a leggere attentamente le Condizioni Generali che sono state messe a sua disposizione sul Sito, al fine di consentirne la conoscenza nonché la memorizzazione e la riproduzione da parte del Cliente ai sensi dell’articolo 12, comma 3, del Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 (“Attuazione della Direttiva 2000/31/CE relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione nel mercato interno, con particolare riferimento al commercio elettronico” - di seguito, “Decreto E-commerce”).

1.4. I contratti conclusi con Vip Gioielli srl, via a. volta 38 - 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com, P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 - PG – 272520. attraverso il Sito sono disciplinati dal diritto italiano e, in particolare, dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (di seguito, “Codice del Consumo”) e dal Decreto E-commerce.

 

IDENTIFICAZIONE DEL VENDITORE

2.1. Il venditore è la Vip Gioielli srlP.I. 03215070545 - c.f. 03215070545, con sede legale in via A. A. volta 38, 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com.

 

INFORMAZIONI RELATIVE AI PRODOTTI E LORO DISPONIBILITÀ

3.1. Le informazioni relative ai Prodotti, con i relativi codici di prodotto, sono disponibili sul Sito. Le medesime sono fornite in conformità agli articoli 52 e 53 del Codice del Consumo.

3.2. Il Sito non contiene tutti i Prodotti. I Prodotti rappresentano una selezione degli articoli normalmente disponibili nei negozi e, a titolo esemplificativo, trattasi di gioielleria, orologi, accessori moda e oggettistica. La rappresentazione grafica dei Prodotti proposta sul Sito potrebbe essere difforme dalla realtà. Per qualsiasi ulteriore informazione, il Cliente potrà rivolgersi a “Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545”.

3.3. Tutti i Prodotti sono soggetti alla disponibilità del momento. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 si riserva in qualsiasi momento di variare i limiti alle quantità e/o tipologia di Prodotti acquistabili on-line sul Sito. Lo stile, i modelli e i colori dei Prodotti descritti nel Sito possono essere modificati senza preavviso. Nel corso della procedura relativa alla transazione, una risposta automatica comunicherà al Cliente il tempo necessario per l’evasione dell’ordine e/o l’eventuale impossibilità di processare l’ordine a causa della mancata disponibilità del Prodotto ordinato.

 

PREZZO

4.1. I prezzi dei Prodotti sono espressi nel Sito in Euro e sono comprensivi di tutte le tasse o imposte applicabili. Ai prezzi dei Prodotti devono aggiungersi le spese di consegna evidenziate distintamente nel modulo d’ordine.

4.2. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 verifica costantemente che tutti i prezzi indicati sul Sito siano corretti, senza che ciò, tuttavia, possa garantire l’assenza di errori. Nell’eventualità che venisse riscontrato un errore relativo al prezzo di un Prodotto, Vip Gioielli srl  darà al Cliente la possibilità di riconfermare l’ordine dei Prodotti al prezzo corretto oppure di cancellarlo.

 

MODALITÀ DI ACQUISTO

5.1. Le caratteristiche essenziali e i prezzi dei Prodotti sono riportati nell’offerta relativa a ciascun Prodotto presente sul Sito.

5.2. Prima dell’invio di una proposta d’ordine, i Clienti sono invitati ad assicurarsi di aver letto e compreso le istruzioni fornite durante la procedura di acquisto e le presenti Condizioni Generali, poiché esse saranno vincolanti una volta concluso il contratto. Per l’acquisto dei Prodotti il Cliente dovrà compilare e inviare a Vip Gioielli srl  il modulo con la proposta d’ordine in formato elettronico, seguendo le istruzioni contenute nel Sito. Il Cliente dovrà inserire il Prodotto nell’apposito “carrello” e, dopo aver visionato e accettato le Condizioni Generali, con particolare riferimento al contributo per le spese di consegna e alle condizioni sul diritto di recesso, nonché dopo aver visionato l’Informativa sulla Privacy, dovrà selezionare la modalità di pagamento desiderata e scegliere l’opzione “procedi con l’ordine”.
Per quanto riguarda l'acquisto di prodotti preziosi (oro e argento) usati, il Cliente dovrà inviare un suo documento di identità valido via fax alllo 075/7823682, o per posta a Vip Gioielli srl, via a. volta 38, 06135 Ponte San Giovanni (PG), o via e-mail a info@vipgioielli.com

5.3. Qualora il Cliente abbia necessità di correggere eventuali errori di inserimento dei dati, dovrà seguire l’apposita procedura di modifica indicata nel Sito, prima di inoltrare la propria proposta d’ordine. In particolare, il Cliente ha la facoltà di modificare la quantità dei Prodotti che intende acquistare, aggiungendo o eliminando uno o più Prodotti dal “carrello”.

5.4. Con l’invio della proposta d’ordine a Vip Gioielli srl  il Cliente riconosce e dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni fornitegli durante la procedura d’acquisto e di accettare integralmente le Condizioni Generali.

5.5. Fatti salvi gli utilizzi dei dati descritti nell’Informativa sulla Privacy e soggetti all’espresso consenso del Cliente, il modulo con la proposta d’ordine e i dati del Cliente relativi alla proposta d’ordine saranno mantenuti da Vip Gioielli srl per il periodo di tempo previsto dalla normativa vigente.


MODALITÀ DI PAGAMENTO

6.1. Vip Gioielli srl  accetta i pagamenti effettuati con bonifico bancario;

 

CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

7.1. Il contratto stipulato tra Vip Gioielli srl e il Cliente deve intendersi concluso nel momento in cui il Cliente riceva conferma da parte di Vip Gioielli srl che la sua proposta d’ordine – inviata nel rispetto della procedura di acquisto indicata sul Sito – è andata a buon fine, a seguito della verifica della disponibilità del Prodotto e dell’avvenuto addebito del prezzo sulla carta di credito del Cliente. La proposta d’ordine inviata dal Cliente sarà vincolante per Vip Gioielli srl solo se l’intera procedura di acquisto sarà stata completata regolarmente e in modo corretto, senza alcuna evidenziazione di errore da parte del Sito.

7.2. Vip Gioielli srl non risponde di malfunzionamenti dipendenti dal gestore della rete di trasmissione dei dati.

7.3. In conformità a quanto disposto dall’articolo 53 del Codice del Consumo, al momento della conferma dell’ordine o dell’esecuzione del contratto Vip Gioielli srl provvederà a trasmettere al Cliente, a mezzo e-mail, un riepilogo delle Condizioni Generali, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali dei Prodotti acquistati, l’indicazione dettagliata del prezzo e dei mezzi di pagamento, informazioni sulle spese di consegna, un’informazione sulle condizioni e le modalità di esercizio del diritto di recesso, inclusa un’informazione sull’esclusione del diritto di recesso in caso di Prodotti personalizzati, l’indirizzo di Vip Gioielli srl a cui poter presentare reclami, le informazioni sui servizi di assistenza e sulle garanzie commerciali esistenti. Il Cliente deve senza indugio verificare il contenuto della comunicazione e segnalare immediatamente a Vip Gioielli srl eventuali errori o omissioni.

7.4. Per quanto riguarda l'acquisto di prodotti preziosi (oro e argento) usati, il Cliente dovrà inviare un suo documento di identità valido via fax alllo 075/7823682, o per posta a Vip Gioielli srl,

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Le presenti condizioni generali governano l’acquisto on-line effettuato tramite il sito www.vipgioielli.com di proprietà di Vip Gioielli srl P.iva : 02171230549 C.F. : 01478820515 e da questa gestito da parte di soggetti residenti in Italia


MODALITA' DI PAGAMENTO


  • Carte di Credito e Carte Prepagate


  • Bonifico Bancario gioielli usati

Vi preghiamo di effettuare il bonifico al seguente conto bancario:

VIP GIOIELLI

BANCA VALDICHIANA CREDITO COOPERATIVO

IT04B084 8914 1000 0000 0376 532

BIC: ICRAITRRDL0

 
  • Bonifico Bancario gioielli nuovi

VIP GIOIELLI SRL

BANCA CARIM

IBAN: IT60V0628538280CC1338109981

BIC/SWIFT : CRRNIT2R

 

TEMPI , COSTI E MODALITA' DI CONSEGNA

SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA SOPRA I 60 EURO

Spedizione tramite Securpol Assicurata
  • Italia: 48 ore dal ricevimento pagamento
  • Europa: 3 giorni dal ricevimento pagamento
  • Resto del Mondo: 4-5 giorni dal ricevimento del pagamento


Commercio di oggetti preziosi

Normativa nel settore Preziosi e Usati : TESTO UNICO DI PUBBLICA SICUREZZA
La normativa di riferimento per lo svolgimento del commercio di oggetti preziosi usati è la seguente:
a) Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 intitolato “Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza” [TULPS].
b) Regio Decreto 6 maggio 1940, n. 635 intitolato “Regolamento per l’esecuzione del Testo Unico 18 giugno 1931, n. 773 delle Leggi di Pubblica Sicurezza”.
c) Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114 intitolato “Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59” e successive modifiche.
d) Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231 intitolato “Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione” [normativa antiriciclaggio].
Con riferimento specifico al commercio di oggetti preziosi usati, al fine di svolgere tale attività, l’esercente deve essere titolare di una licenza di Pubblica Sicurezza rilasciata dalla Questura competente per luogo, ai sensi degli artt. 126 e 127 TULPS.


La Questura rilascia la licenza di pubblica sicurezza dopo:

1. avere svolto le attività di controllo presso la Procura della Repubblica, in merito alla sussistenza dei requisiti morali in capo al legale rappresentante della società, ai soci e ai rappresentanti.
2. avere svolto un sopralluogo nel negozio di compro oro per accertare che siano state adottate le misure di sicurezza idonee ad assicurare l’incolumità delle persone che vi lavorano all’interno (presenza di paratie con vetri blindati antisfondamento, di cassaforte, di sistema di allarme, di telecamere di videosorveglianza).
Si rammenta che il negozio di compro oro è un esercizio commerciale come tutti gli altri, pertanto, a fronte del rilascio della licenza di pubblica sicurezza, devono essere svolte tutte le pratiche amministrative presso il Comune e la Camera di Commercio di competenza inerenti l’apertura di un’attività commerciale.
Il titolare del negozio di compro oro è tenuto all’adempimento di specifici obblighi per lo svolgimento dell’attività di commercio di oggetti preziosi previsti espressamente dalla Legge.


1) Identificazione del Cliente

Il compro oro deve identificare il proprio Cliente mediante un documento di identità munito di fotografia in corso di validità al momento della compravendita degli oggetti preziosi.
Il Cliente deve essere maggiorenne. E’ vietato l’acquisto di oro usato da parte di minori.
Il Cliente è un privato, e pertanto rientra nella definizione di Consumatore ex art. 3 Codice del Consumo. ("la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta").
2) Tenuta del Registro delle Operazioni
Il negozio di compro oro è obbligato a tenere un registro delle operazioni compiute, annotando le operazioni giornalmente.
3) Obbligo di esibizione del documento di identità da parte del privato
E’ obbligatorio per il venditore (il privato/consumatore) dimostrare la propria identità mediante documento d’identità con fotografia.
4) Fermo cautelare degli oggetti preziosi per 10 giorni
E’ obbligatorio per l’acquirente (il negozio di compro oro) non alterare o alienare gli oggetti preziosi se non 10 giorni dopo l’acquisto.
5) Obblighi antiriciclaggio
Gli obblighi antiriciclaggio sono:

a) l’identificazione della clientela e la registrazione e conservazione dei dati acquisiti riguardanti l’operazione effettuata.

Il compro oro assolve agli obblighi previsti dalla normativa antiriciclaggio adempiendo agli obblighi previsti dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza in tema di identificazione della clientela e di registrazione delle operazioni giornaliere sul Registro vidimato dalla Questura, da conservare per cinque anni.

b) la segnalazione di operazioni sospette all’Unità di Informazione Finanziaria (UIF)

Tale segnalazione ha luogo quando i destinatari degli obblighi antiriciclaggio “sanno, sospettano o hanno motivi ragionevoli per sospettare che siano in corso o che siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo”.
Il Ministero dell’Interno con Decreto del 17 febbraio 2011* intitolato “Determinazione degli indicatori di anomalia al fine di agevolare talune categorie di operatori non finanziari” ha individuato alcuni elementi, a titolo esemplificativo, per valutare con criterio e buon senso, la sussistenza di eventuali operazioni sospette.
Tra i soggetti destinatari del Decreto sono ricompresi anche coloro che commerciano oggetti preziosi, ai quali è stata rilasciata la licenza di Pubblica Sicurezza ai sensi del TULPS.

c) Limitazioni all’uso del contante
La limitazione all’utilizzo del contante attualmente non può superare l’importo di € 999,99 come previsto dal Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Decreto Salva Italia).
Il compro oro quindi, in conformità alla normativa in materia antiriciclaggio, non deve pagare in contanti gli oggetti preziosi per un importo superiore a quello indicato.
La violazione di questa disposizione comporta una sanzione pecuniaria prevista dall’art. 58 del d.lgs. 231/2007, dall’1% al 40% dell’importo trasferito.
La parte eccedente deve essere trasferita attraverso strumenti di pagamento tracciati, quali l’assegno bancario non trasferibile, il bonifico bancario, le carte di moneta elettronica.
Non è obbligatorio per legge ma un commerciante di oggetti preziosi usati serio e professionale rilascia al proprio cliente la ricevuta dell’avvenuta compravendita dei preziosi usati, segnalando l’importo pattuito, descrivendo gli oggetti della vendita e individuando venditore (privato) e compratore (compro oro).


DISPOSIZIONI GENERALI

1.1. Le presenti condizioni generali di vendita (di seguito, "Condizioni Generali" e/o "CGV") sono applicabili a tutte le vendite di prodotti di "Vip Gioielli srl, via a. volta 38 - 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com, P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 - PG – 272520." (di seguito, "Prodotti" o "Prodotto") concluse a distanza attraverso il sito internet www.vipgioielli.com (di seguito,"Sito").

1.2. L’utilizzo del servizio di vendita a distanza descritto nelle presenti Condizioni Generali è riservato esclusivamente ai consumatori (di seguito, “Clienti” o “Cliente”), intesi come le persone fisiche che agiscono per scopi estranei alla propria attività commerciale, artigianale, imprenditoriale o professionale eventualmente svolta, maggiori di 18 anni (o, se minori, autorizzati da chi esercita per legge la patria potestà).

1.3. Il Cliente è tenuto a leggere attentamente le Condizioni Generali che sono state messe a sua disposizione sul Sito, al fine di consentirne la conoscenza nonché la memorizzazione e la riproduzione da parte del Cliente ai sensi dell’articolo 12, comma 3, del Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 (“Attuazione della Direttiva 2000/31/CE relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione nel mercato interno, con particolare riferimento al commercio elettronico” - di seguito, “Decreto E-commerce”).

1.4. I contratti conclusi con Vip Gioielli srl, via a. volta 38 - 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com, P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 - PG – 272520. attraverso il Sito sono disciplinati dal diritto italiano e, in particolare, dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (di seguito, “Codice del Consumo”) e dal Decreto E-commerce.

 

IDENTIFICAZIONE DEL VENDITORE

2.1. Il venditore è la Vip Gioielli srlP.I. 03215070545 - c.f. 03215070545, con sede legale in via A. A. volta 38, 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com.

 

INFORMAZIONI RELATIVE AI PRODOTTI E LORO DISPONIBILITÀ

3.1. Le informazioni relative ai Prodotti, con i relativi codici di prodotto, sono disponibili sul Sito. Le medesime sono fornite in conformità agli articoli 52 e 53 del Codice del Consumo.

3.2. Il Sito non contiene tutti i Prodotti. I Prodotti rappresentano una selezione degli articoli normalmente disponibili nei negozi e, a titolo esemplificativo, trattasi di gioielleria, orologi, accessori moda e oggettistica. La rappresentazione grafica dei Prodotti proposta sul Sito potrebbe essere difforme dalla realtà. Per qualsiasi ulteriore informazione, il Cliente potrà rivolgersi a “Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545”.

3.3. Tutti i Prodotti sono soggetti alla disponibilità del momento. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 si riserva in qualsiasi momento di variare i limiti alle quantità e/o tipologia di Prodotti acquistabili on-line sul Sito. Lo stile, i modelli e i colori dei Prodotti descritti nel Sito possono essere modificati senza preavviso. Nel corso della procedura relativa alla transazione, una risposta automatica comunicherà al Cliente il tempo necessario per l’evasione dell’ordine e/o l’eventuale impossibilità di processare l’ordine a causa della mancata disponibilità del Prodotto ordinato.

 

PREZZO

4.1. I prezzi dei Prodotti sono espressi nel Sito in Euro e sono comprensivi di tutte le tasse o imposte applicabili. Ai prezzi dei Prodotti devono aggiungersi le spese di consegna evidenziate distintamente nel modulo d’ordine.

4.2. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 verifica costantemente che tutti i prezzi indicati sul Sito siano corretti, senza che ciò, tuttavia, possa garantire l’assenza di errori. Nell’eventualità che venisse riscontrato un errore relativo al prezzo di un Prodotto, Vip Gioielli srl  darà al Cliente la possibilità di riconfermare l’ordine dei Prodotti al prezzo corretto oppure di cancellarlo.

 

MODALITÀ DI ACQUISTO

5.1. Le caratteristiche essenziali e i prezzi dei Prodotti sono riportati nell’offerta relativa a ciascun Prodotto presente sul Sito.

5.2. Prima dell’invio di una proposta d’ordine, i Clienti sono invitati ad assicurarsi di aver letto e compreso le istruzioni fornite durante la procedura di acquisto e le presenti Condizioni Generali, poiché esse saranno vincolanti una volta concluso il contratto. Per l’acquisto dei Prodotti il Cliente dovrà compilare e inviare a Vip Gioielli srl  il modulo con la proposta d’ordine in formato elettronico, seguendo le istruzioni contenute nel Sito. Il Cliente dovrà inserire il Prodotto nell’apposito “carrello” e, dopo aver visionato e accettato le Condizioni Generali, con particolare riferimento al contributo per le spese di consegna e alle condizioni sul diritto di recesso, nonché dopo aver visionato l’Informativa sulla Privacy, dovrà selezionare la modalità di pagamento desiderata e scegliere l’opzione “procedi con l’ordine”.
Per quanto riguarda l'acquisto di prodotti preziosi (oro e argento) usati, il Cliente dovrà inviare un suo documento di identità valido via fax alllo 075/7823682, o per posta a Vip Gioielli srl, via a. volta 38, 06135 Ponte San Giovanni (PG), o via e-mail a info@vipgioielli.com

5.3. Qualora il Cliente abbia necessità di correggere eventuali errori di inserimento dei dati, dovrà seguire l’apposita procedura di modifica indicata nel Sito, prima di inoltrare la propria proposta d’ordine. In particolare, il Cliente ha la facoltà di modificare la quantità dei Prodotti che intende acquistare, aggiungendo o eliminando uno o più Prodotti dal “carrello”.

5.4. Con l’invio della proposta d’ordine a Vip Gioielli srl  il Cliente riconosce e dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni fornitegli durante la procedura d’acquisto e di accettare integralmente le Condizioni Generali.

5.5. Fatti salvi gli utilizzi dei dati descritti nell’Informativa sulla Privacy e soggetti all’espresso consenso del Cliente, il modulo con la proposta d’ordine e i dati del Cliente relativi alla proposta d’ordine saranno mantenuti da Vip Gioielli srl per il periodo di tempo previsto dalla normativa vigente.


MODALITÀ DI PAGAMENTO

6.1. Vip Gioielli srl  accetta i pagamenti effettuati con bonifico bancario;

 

CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

7.1. Il contratto stipulato tra Vip Gioielli srl e il Cliente deve intendersi concluso nel momento in cui il Cliente riceva conferma da parte di Vip Gioielli srl che la sua proposta d’ordine – inviata nel rispetto della procedura di acquisto indicata sul Sito – è andata a buon fine, a seguito della verifica della disponibilità del Prodotto e dell’avvenuto addebito del prezzo sulla carta di credito del Cliente. La proposta d’ordine inviata dal Cliente sarà vincolante per Vip Gioielli srl solo se l’intera procedura di acquisto sarà stata completata regolarmente e in modo corretto, senza alcuna evidenziazione di errore da parte del Sito.

7.2. Vip Gioielli srl non risponde di malfunzionamenti dipendenti dal gestore della rete di trasmissione dei dati.

7.3. In conformità a quanto disposto dall’articolo 53 del Codice del Consumo, al momento della conferma dell’ordine o dell’esecuzione del contratto Vip Gioielli srl provvederà a trasmettere al Cliente, a mezzo e-mail, un riepilogo delle Condizioni Generali, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali dei Prodotti acquistati, l’indicazione dettagliata del prezzo e dei mezzi di pagamento, informazioni sulle spese di consegna, un’informazione sulle condizioni e le modalità di esercizio del diritto di recesso, inclusa un’informazione sull’esclusione del diritto di recesso in caso di Prodotti personalizzati, l’indirizzo di Vip Gioielli srl a cui poter presentare reclami, le informazioni sui servizi di assistenza e sulle garanzie commerciali esistenti. Il Cliente deve senza indugio verificare il contenuto della comunicazione e segnalare immediatamente a Vip Gioielli srl eventuali errori o omissioni.

7.4. Per quanto riguarda l'acquisto di prodotti preziosi (oro e argento) usati, il Cliente dovrà inviare un suo documento di identità valido via fax alllo 075/7823682, o per posta a Vip Gioielli srl, via a. volta 38, 06135 Ponte San Giovanni (PG), o via e-mail a info@vipgioielli.com


INVALIDITÀ DELLA PROPOSTA D'ORDINE

8.1. In deroga a quanto previsto nel precedente paragrafo 7, nessuna proposta d’ordine deve intendersi accettata da Vip Gioielli srl e nessun contratto deve intendersi concluso tra questa e il Cliente qualora Vip Gioielli srl  abbia ragionevole e fondato motivo di ritenere che il Cliente:
(i) intenda acquistare i Prodotti per scopi inerenti alla propria o altrui attività imprenditoriale o professionale, in conformità a quanto previsto dal paragrafo 1.2 delle presenti Condizioni Generali; ovvero
(ii) non operi in base ad un effettivo e genuino interesse all’acquisto dei Prodotti ordinati, o
(iii) eserciti in maniera abusiva il diritto di recesso riconosciuto dal paragrafo 13 che segue.

8.2. In tali casi, la proposta d’ordine inviata dal Cliente deve intendersi priva di validità ed efficacia alcuna. Vip Gioielli srl provvederà a trasmettere al Cliente, a mezzo e-mail, una comunicazione attestante la non accettazione della proposta d’ordine da parte di Vip Gioielli srl e la mancata conclusione del contratto, curando altresì l’annullamento di ogni addebito e/o spesa a carico del Cliente.

 

SPEDIZIONE TRASPORTO E CONSEGNA

9.1. Per motivi di sicurezza, i Prodotti acquistati sul Sito saranno consegnati all’indirizzo registrato sulla carta di credito, se non diversamente indicato dal Cliente e al momento della consegna sarà necessaria la firma del Cliente o di un adulto delegato maggiore di anni 18. Non saranno effettuate consegne a caselle postali. Nel caso di delega, il Cliente al momento dell'ordine, dovrà comunicare alla Vip Gioielli srl  gli estremi del delegato.
9.2. Per ogni ordine effettuato sul Sito, Vip Gioielli srl emette ricevuta dei Prodotti spediti, inviandola tramite e-mail o posta all’intestatario dell’ordine, ai sensi del D.P.R. 445/2000 e del D. Lgs. 52/2004. Per l’emissione della ricevuta fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all’atto dell’ordine. Nessuna variazione nella ricevuta sarà possibile, dopo l’emissione della stessa.

9.3. Tutti gli acquisti verranno consegnati mediante corriere selezionato (di seguito, "Corriere") dal lunedì al venerdì, esclusi il sabato, festivi e feste locali o nazionali. Vip Gioielli srl non è responsabile per ritardi non prevedibili e/ o imputabili al solo Corriere nei confronti del quale dovranno essere mossi i reclami del caso di specie.

9.4. In ogni caso, salvo casi di forza maggiore o caso fortuito, in conformità all’articolo 54 del Codice del Consumo i Prodotti saranno consegnati entro un termine massimo di 30 (trenta) giorni a decorrere dal giorno successivo a quello della conclusione del contratto in conformità al paragrafo 7.1 che precede, salvo che Vip Gioielli srl  non comunichi - entro lo stesso termine o entro la data ultima concordata per la consegna, anche tramite posta elettronica – l’impossibilità di consegnare i Prodotti ordinati a seguito della sopravvenuta indisponibilità, anche temporanea, dei Prodotti. In caso di tale comunicazione, Vip Gioielli srl provvederà al rimborso delle somme eventualmente già corrisposte dal Cliente per il pagamento della fornitura.

9.5. Nel caso in cui, a fronte della comunicazione di Vip Gioielli srl di un ritardo nella data di consegna, il Cliente desideri annullare l’ordine, l’eventuale importo già pagato dal Cliente sarà rimborsato il più presto possibile, e comunque non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento da parte di Vip Gioielli srl by della comunicazione di cancellazione dell’ordine fatta eccezione per i Prodotti personalizzati, in conformità a quanto previsto nel successivo paragrafo 12.

9.6. Per la consegna dei Prodotti è necessaria la presenza del Cliente o di un suo incaricato all’indirizzo del destinatario indicato nell’ordine. Al momento della consegna dei Prodotti da parte del Corriere, il Cliente è tenuto a controllare:
(i) che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto (DDT);
(ii) che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura. Eventuali danni all’imballo e/o al Prodotto o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni devono essere immediatamente contestati per iscritto sulla prova di consegna del Corriere. Una volta firmato il documento del Corriere senza che il Cliente abbia opposto alcuna contestazione, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori del pacco consegnato.

 

CONFERMA SPEDIZIONE E CONSEGNA

10.1. Vip Gioielli srl invierà al Cliente una e-mail di conferma una volta spediti i Prodotti.

 

CONFEZIONI O PACKAGING

11.1. I Prodotti acquistati sul Sito sono consegnati con il packaging istituzionale "Vip Gioielli srl " come avviene in negozio.


RESI E RIMBORSI PRODOTTI PERSONALIZZATI

12.1. In conformità a quanto previsto dall’articolo 55, comma 2, lettera d), del Codice del Consumo, il diritto di recesso, di cancellazione o restituzione, che altrimenti sarebbe disponibile, è escluso in caso di ordini relativi a Prodotti personalizzati, ad esempio attraverso l’incisione delle iniziali del Cliente sul Prodotto, senza pregiudizio per il paragrafo 15 che segue ovvero in caso di realizzazione di gioielli su specifiche indicazioni del Cliente sia letterali che figurative. In merito alle dette personalizzazioni il Cliente riconosce che la rappresentazione grafica proposta sul Sito potrebbe essere difforme dalla realtà: le immagini e le fotografie dell’incisione infatti potrebbero non rispecchiare l’effettivo aspetto del prodotto finale.

 

DIRITTO DI RECESSO E CANCELLAZIONE ORDINI

13.1. Vip Gioielli srl desidera garantire la completa soddisfazione del Cliente. Ai sensi dell’articolo 64 del Codice del Consumo, il Cliente ha diritto di recedere dal contratto, senza specificarne il motivo, restituendo i Prodotti, diversi da quelli personalizzati di cui al paragrafo 12, acquistati sul Sito entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi che decorro no dalla data di ricevimento dei Prodotti.

13.2. Per esercitare il diritto di recesso, il cliente dovrà inviare al seguente indirizzo: info@vipgioielli.comuna e-mail contenente:
(i) la manifestazione di volontà di avvalersi del diritto di recesso ai sensi dell’articolo 64 del codice del consumo;
(ii) l’indicazione dei prodotti per i quali il cliente vuole avvalersi del diritto di recesso;
(iii) il numero progressivo d’ordine comunicato da Vip Gioielli srl al momento della conferma dell’acquisto;

13.3. In caso di esercizio del diritto di recesso, Vip Gioielli srl rimborserà il prezzo dei Prodotti a patto che questi vengano restituiti dal Cliente non indossati, non usati e non danneggiati, nonché accompagnati dalla relativa ricevuta originale, e con il packaging istituzionale "Vip Gioielli srl". Dal prezzo verranno però detratte le spese che la Vip Gioielli srl  ha sostenuto per la spedizione dell'oggetto per la somma di € 30,00 fisse e di uno 0,5% sul valore assicurato. Vip Gioielli srl  accetterà resi di Prodotti che siano stati consegnati con un’etichetta o un adesivo o un sigillo di reso/cambio soltanto se le istruzioni di reso sopra riportate saranno correttamente rispettate e se l’etichetta o l’adesivo o il sigillo saranno intatti e attaccati al Prodotto.

13.4. Vip Gioielli srl -  si riserva il diritto di rifiutare la restituzione di quei Prodotti che non risultino conformi a tali requisiti. In caso di Prodotti difettati, si applicheranno le disposizioni del paragrafo 15 "Difetti di conformità". I rimborsi verranno effettuati con la medesima modalità di pagamento utilizzata per l’acquisto. Il prezzo dei Prodotti acquistati on-line non potrà essere rimborsato dai negozi.

13.5. Le spese per la restituzione dei Prodotti sono a carico del Cliente; qualsiasi spesa sostenuta dal Cliente per la riconsegna non sarà rimborsabile.

13.6. Ciascuna consegna conterrà facili istruzioni per la restituzione dei Prodotti.

13.7. Vip Gioielli srl si impegna a rimborsare il Cliente entro e non oltre 30 giorni dal ricevimento della merce resa, inviando una e-mail di notifica al suo arrivo. Dall'importo pagato dal cliente, verranno detratte le spese che la Vip Gioielli srl  ha sostenuto per la spedizione dell'oggetto per la somma di € 30,00 fisse e di uno 0,5% sul valore assicurato.

13.8. Si raccomanda di spedire i Prodotti da restituire usando un corriere, assicurando l’intero importo del bene, e avendo cura di ricevere un numero di spedizione per consentire di rintracciare la spedizione. Vip Gioielli srl non sarà responsabile per il rimborso o il risarcimento relativo a Prodotti spediti dal Cliente ma che non siano mai stati ricevuti da Vip Gioielli srl  a causa di perdita, furto o danneggiamento che non siano imputabili alla medesima.

13.9. Qualora il Cliente desideri modificare o cancellare l’ordine già inviato, dovrà inviare tempestivamente, ed in ogni caso prima del ricevimento dell’e-mail di conferma dell’avvenuta spedizione, una e-mail all’indirizzo info@vipgioielli.com. Vip Gioielli srl  farà di tutto al fine di soddisfare la richiesta del Cliente. Tuttavia una volta che il Prodotto sia stato spedito l’ordine non potrà essere cancellato o modificato. I Prodotti spediti potranno tuttavia essere restituiti e in tal caso si farà riferimento alla disciplina dei resi sopra descritta.

 

DIFETTI DI CONFORMITÀ

14.1. Qualora un Prodotto venduto da Vip Gioielli srl dovesse presentare un vizio di produzione e comunque per qualunque presunto difetto di conformità relativo a Prodotti venduti da Vip Gioielli srl, il Cliente dovrà contattare immediatamente l’assistenza on line all’indirizzo: info@vipgioielli.com.

14.2. Alla vendita dei Prodotti si applicano le garanzie legali previste dagli articoli 129, 130 e 132 del Codice del Consumo. Il Cliente ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione ovvero, nel caso in cui tali rimedi fallissero, ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto. Il Cliente decade da tali diritti se non denuncia a Vip Gioielli srl il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. L’azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati da Vip Gioielli srlsi prescrive, in ogni caso, nel termine di ventisei mesi dalla consegna del bene.


ERRORI O INESATTEZZE

15.1. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 si impegna a fornire informazioni costantemente aggiornate nelle sezioni del Sito relative alla descrizione e/o vendita dei Prodotti. Non è tuttavia possibile garantire la completa assenza di errori. Le pagine del Sito in questione potrebbero contenere errori di digitazione, inesattezze od omissioni, ad esempio relative al prezzo, alla disponibilità del Prodotto, e alla scheda informativa del Prodotto stesso. Vip Gioielli srlP.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 si riserva il diritto di correggere gli errori, le inesattezze o le omissioni anche dopo che sia stata inviata una proposta d’ordine e altresì si riserva di modificare o aggiornare le informazioni in qualsiasi momento senza preventiva comunicazione.

 

GARANZIA DI AUTENTICITÀ E DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

16.1. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 garantisce l’autenticità di tutti i Prodotti acquistati sul Sito.

 

LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

17.1. Le presenti Condizioni Generali sono regolate dalla legge italiana e devono essere interpretate in conformità con le leggi italiane.

17.2. Per le controversie derivanti dall’interpretazione, validità e/o esecuzione delle presenti Condizioni Generali la competenza territoriale inderogabile sarà quella del giudice del luogo di residenza o domicilio del Cliente/consumatore.
Contatti

18.1. Per ulteriori informazioni ed assistenza sul Sito o sulle modalità di acquisto on line il Cliente può contattare via A. Volta, 38 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com, P.I. 02171230549 - c.f. 01478820515.

, 06135 Ponte San Giovanni (PG), o via e-mail a info@vipgioielli.com


INVALIDITÀ DELLA PROPOSTA D'ORDINE

8.1. In deroga a quanto previsto nel precedente paragrafo 7, nessuna proposta d’ordine deve intendersi accettata da Vip Gioielli srl e nessun contratto deve intendersi concluso tra questa e il Cliente qualora Vip Gioielli srl  abbia ragionevole e fondato motivo di ritenere che il Cliente:
(i) intenda acquistare i Prodotti per scopi inerenti alla propria o altrui attività imprenditoriale o professionale, in conformità a quanto previsto dal paragrafo 1.2 delle presenti Condizioni Generali; ovvero
(ii) non operi in base ad un effettivo e genuino interesse all’acquisto dei Prodotti ordinati, o
(iii) eserciti in maniera abusiva il diritto di recesso riconosciuto dal paragrafo 13 che segue.

8.2. In tali casi, la proposta d’ordine inviata dal Cliente deve intendersi priva di validità ed efficacia alcuna. Vip Gioielli srl provvederà a trasmettere al Cliente, a mezzo e-mail, una comunicazione attestante la non accettazione della proposta d’ordine da parte di Vip Gioielli srl e la mancata conclusione del contratto, curando altresì l’annullamento di ogni addebito e/o spesa a carico del Cliente.

 

SPEDIZIONE TRASPORTO E CONSEGNA

9.1. Per motivi di sicurezza, i Prodotti acquistati sul Sito saranno consegnati all’indirizzo registrato sulla carta di credito, se non diversamente indicato dal Cliente e al momento della consegna sarà necessaria la firma del Cliente o di un adulto delegato maggiore di anni 18. Non saranno effettuate consegne a caselle postali. Nel caso di delega, il Cliente al momento dell'ordine, dovrà comunicare alla Vip Gioielli srl  gli estremi del delegato.
9.2. Per ogni ordine effettuato sul Sito, Vip Gioielli srl emette ricevuta dei Prodotti spediti, inviandola tramite e-mail o posta all’intestatario dell’ordine, ai sensi del D.P.R. 445/2000 e del D. Lgs. 52/2004. Per l’emissione della ricevuta fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all’atto dell’ordine. Nessuna variazione nella ricevuta sarà possibile, dopo l’emissione della stessa.

9.3. Tutti gli acquisti verranno consegnati mediante corriere selezionato (di seguito, "Corriere") dal lunedì al venerdì, esclusi il sabato, festivi e feste locali o nazionali. Vip Gioielli srl non è responsabile per ritardi non prevedibili e/ o imputabili al solo Corriere nei confronti del quale dovranno essere mossi i reclami del caso di specie.

9.4. In ogni caso, salvo casi di forza maggiore o caso fortuito, in conformità all’articolo 54 del Codice del Consumo i Prodotti saranno consegnati entro un termine massimo di 30 (trenta) giorni a decorrere dal giorno successivo a quello della conclusione del contratto in conformità al paragrafo 7.1 che precede, salvo che Vip Gioielli srl  non comunichi - entro lo stesso termine o entro la data ultima concordata per la consegna, anche tramite posta elettronica – l’impossibilità di consegnare i Prodotti ordinati a seguito della sopravvenuta indisponibilità, anche temporanea, dei Prodotti. In caso di tale comunicazione, Vip Gioielli srl provvederà al rimborso delle somme eventualmente già corrisposte dal Cliente per il pagamento della fornitura.

9.5. Nel caso in cui, a fronte della comunicazione di Vip Gioielli srl di un ritardo nella data di consegna, il Cliente desideri annullare l’ordine, l’eventuale importo già pagato dal Cliente sarà rimborsato il più presto possibile, e comunque non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento da parte di Vip Gioielli srl by della comunicazione di cancellazione dell’ordine fatta eccezione per i Prodotti personalizzati, in conformità a quanto previsto nel successivo paragrafo 12.

9.6. Per la consegna dei Prodotti è necessaria la presenza del Cliente o di un suo incaricato all’indirizzo del destinatario indicato nell’ordine. Al momento della consegna dei Prodotti da parte del Corriere, il Cliente è tenuto a controllare:
(i) che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto (DDT);
(ii) che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura. Eventuali danni all’imballo e/o al Prodotto o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni devono essere immediatamente contestati per iscritto sulla prova di consegna del Corriere. Una volta firmato il documento del Corriere senza che il Cliente abbia opposto alcuna contestazione, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori del pacco consegnato.

 

CONFERMA SPEDIZIONE E CONSEGNA

10.1. Vip Gioielli srl invierà al Cliente una e-mail di conferma una volta spediti i Prodotti.

 

CONFEZIONI O PACKAGING

11.1. I Prodotti acquistati sul Sito sono consegnati con il packaging istituzionale "Vip Gioielli srl " come avviene in negozio.


RESI E RIMBORSI PRODOTTI PERSONALIZZATI

12.1. In conformità a quanto previsto dall’articolo 55, comma 2, lettera d), del Codice del Consumo, il diritto di recesso, di cancellazione o restituzione, che altrimenti sarebbe disponibile, è escluso in caso di ordini relativi a Prodotti personalizzati, ad esempio attraverso l’incisione delle iniziali del Cliente sul Prodotto, senza pregiudizio per il paragrafo 15 che segue ovvero in caso di realizzazione di gioielli su specifiche indicazioni del Cliente sia letterali che figurative. In merito alle dette personalizzazioni il Cliente riconosce che la rappresentazione grafica proposta sul Sito potrebbe essere difforme dalla realtà: le immagini e le fotografie dell’incisione infatti potrebbero non rispecchiare l’effettivo aspetto del prodotto finale.

 

DIRITTO DI RECESSO E CANCELLAZIONE ORDINI

13.1. Vip Gioielli srl desidera garantire la completa soddisfazione del Cliente. Ai sensi dell’articolo 64 del Codice del Consumo, il Cliente ha diritto di recedere dal contratto, senza specificarne il motivo, restituendo i Prodotti, diversi da quelli personalizzati di cui al paragrafo 12, acquistati sul Sito entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi che decorro no dalla data di ricevimento dei Prodotti.

13.2. Per esercitare il diritto di recesso, il cliente dovrà inviare al seguente indirizzo: info@vipgioielli.comuna e-mail contenente:
(i) la manifestazione di volontà di avvalersi del diritto di recesso ai sensi dell’articolo 64 del codice del consumo;
(ii) l’indicazione dei prodotti per i quali il cliente vuole avvalersi del diritto di recesso;
(iii) il numero progressivo d’ordine comunicato da Vip Gioielli srl al momento della conferma dell’acquisto;

13.3. In caso di esercizio del diritto di recesso, Vip Gioielli srl rimborserà il prezzo dei Prodotti a patto che questi vengano restituiti dal Cliente non indossati, non usati e non danneggiati, nonché accompagnati dalla relativa ricevuta originale, e con il packaging istituzionale "Vip Gioielli srl". Dal prezzo verranno però detratte le spese che la Vip Gioielli srl  ha sostenuto per la spedizione dell'oggetto per la somma di € 30,00 fisse e di uno 0,5% sul valore assicurato. Vip Gioielli srl  accetterà resi di Prodotti che siano stati consegnati con un’etichetta o un adesivo o un sigillo di reso/cambio soltanto se le istruzioni di reso sopra riportate saranno correttamente rispettate e se l’etichetta o l’adesivo o il sigillo saranno intatti e attaccati al Prodotto.

13.4. Vip Gioielli srl -  si riserva il diritto di rifiutare la restituzione di quei Prodotti che non risultino conformi a tali requisiti. In caso di Prodotti difettati, si applicheranno le disposizioni del paragrafo 15 "Difetti di conformità". I rimborsi verranno effettuati con la medesima modalità di pagamento utilizzata per l’acquisto. Il prezzo dei Prodotti acquistati on-line non potrà essere rimborsato dai negozi.

13.5. Le spese per la restituzione dei Prodotti sono a carico del Cliente; qualsiasi spesa sostenuta dal Cliente per la riconsegna non sarà rimborsabile.

13.6. Ciascuna consegna conterrà facili istruzioni per la restituzione dei Prodotti.

13.7. Vip Gioielli srl si impegna a rimborsare il Cliente entro e non oltre 30 giorni dal ricevimento della merce resa, inviando una e-mail di notifica al suo arrivo. Dall'importo pagato dal cliente, verranno detratte le spese che la Vip Gioielli srl  ha sostenuto per la spedizione dell'oggetto per la somma di € 30,00 fisse e di uno 0,5% sul valore assicurato.

13.8. Si raccomanda di spedire i Prodotti da restituire usando un corriere, assicurando l’intero importo del bene, e avendo cura di ricevere un numero di spedizione per consentire di rintracciare la spedizione. Vip Gioielli srl non sarà responsabile per il rimborso o il risarcimento relativo a Prodotti spediti dal Cliente ma che non siano mai stati ricevuti da Vip Gioielli srl  a causa di perdita, furto o danneggiamento che non siano imputabili alla medesima.

13.9. Qualora il Cliente desideri modificare o cancellare l’ordine già inviato, dovrà inviare tempestivamente, ed in ogni caso prima del ricevimento dell’e-mail di conferma dell’avvenuta spedizione, una e-mail all’indirizzo info@vipgioielli.com. Vip Gioielli srl  farà di tutto al fine di soddisfare la richiesta del Cliente. Tuttavia una volta che il Prodotto sia stato spedito l’ordine non potrà essere cancellato o modificato. I Prodotti spediti potranno tuttavia essere restituiti e in tal caso si farà riferimento alla disciplina dei resi sopra descritta.

 

DIFETTI DI CONFORMITÀ

14.1. Qualora un Prodotto venduto da Vip Gioielli srl dovesse presentare un vizio di produzione e comunque per qualunque presunto difetto di conformità relativo a Prodotti venduti da Vip Gioielli srl, il Cliente dovrà contattare immediatamente l’assistenza on line all’indirizzo: info@vipgioielli.com.

14.2. Alla vendita dei Prodotti si applicano le garanzie legali previste dagli articoli 129, 130 e 132 del Codice del Consumo. Il Cliente ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione ovvero, nel caso in cui tali rimedi fallissero, ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto. Il Cliente decade da tali diritti se non denuncia a Vip Gioielli srl il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. L’azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati da Vip Gioielli srlsi prescrive, in ogni caso, nel termine di ventisei mesi dalla consegna del bene.


ERRORI O INESATTEZZE

15.1. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 si impegna a fornire informazioni costantemente aggiornate nelle sezioni del Sito relative alla descrizione e/o vendita dei Prodotti. Non è tuttavia possibile garantire la completa assenza di errori. Le pagine del Sito in questione potrebbero contenere errori di digitazione, inesattezze od omissioni, ad esempio relative al prezzo, alla disponibilità del Prodotto, e alla scheda informativa del Prodotto stesso. Vip Gioielli srlP.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 si riserva il diritto di correggere gli errori, le inesattezze o le omissioni anche dopo che sia stata inviata una proposta d’ordine e altresì si riserva di modificare o aggiornare le informazioni in qualsiasi momento senza preventiva comunicazione.

 

GARANZIA DI AUTENTICITÀ E DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

16.1. Vip Gioielli srl P.I. 03215070545 - c.f. 03215070545 garantisce l’autenticità di tutti i Prodotti acquistati sul Sito.

 

LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

17.1. Le presenti Condizioni Generali sono regolate dalla legge italiana e devono essere interpretate in conformità con le leggi italiane.

17.2. Per le controversie derivanti dall’interpretazione, validità e/o esecuzione delle presenti Condizioni Generali la competenza territoriale inderogabile sarà quella del giudice del luogo di residenza o domicilio del Cliente/consumatore.
Contatti

18.1. Per ulteriori informazioni ed assistenza sul Sito o sulle modalità di acquisto on line il Cliente può contattare via A. Volta, 38 06135 Ponte San Giovanni (Perugia) Tel. 0755 990622, Email: info@vipgioielli.com, P.I. 02171230549 - c.f. 01478820515.